L'arte di fare il sale

Le saline dell'Adriatico settentrionale hanno influenzato sensibilmente per secoli la vita economica delle cittadine che vi si affacciavano. Sono state anche oggetto di contese e guerre, perché del sale si faceva largo uso, specie per la conservazione degli alimenti e della produzione della polvere da sparo. Il sale era dunque molto prezioso e considerato una mercanzia strategica. Nel passato, oltre alle saline di Sicciole e Strugnano che si sono conservate fino ad oggi, nel Golfo di Trieste, come pure lungo la costa istriana, erano attive parecchie saline di varie dimensioni (ad es. a Muggia, Capodistria, Isola ed Lucia). Esse non erano oggetto solo di interessi politici ed economici, ma anche della imprevedibilità della natura, la quale alle volte impediva per lunghi periodi la produzione del sale, mentre altre volte era magnanima, concedendo raccolti più che abbondanti.
In questa gran quantità di sali di qualità occupa un posto speciale il sale di Pirano, che si ottiene secondo una procedura, vecchia più di 700 anni. Le saline di Sicciole sono le saline ancora attive più settentrionali nel Mediterraneo e una delle rare saline del mondo, dove il sale si estrae seguendo procedimenti antichi di secoli, che risalgono al meno al XIV secolo. La loro particolarità risiede nel fatto che i salinai, dal fondale dei campi saliferi, ricavano la petola. La petola è un biosedimento, che impedisce la trasformazione del fango salino e grazie al quale il sale contiene numerosi microelementi e minerali, necessari alla salute dell'uomo. Viene lavorato tramite una cristallizzazione del tutto naturale, a mano e con strumenti e procedimenti che seguono la tradizione degli avi.

L'attività di estrazione del sale ha segnato spiccatamente il paesaggio culturale, cioè i luoghi, che sono stati caratterizzati dal lavoro dell'uomo.

NOTICE

7. 9. 2021
On 4 September 2021, the Ordinance on the method of meeting the condition of recovered, vaccinated and tested to curb the spread of SARS-CoV-2 virus was published in Official Journal 142/2021, which introduced the extension of the PCT condition to perform certain activities, with effect from 6.9 .2021.

Pursuant to the decree, the fulfillment of the recovered, vaccinated or tested (RVT)* condition for guests of Thalasso SPA Lepa Vida and guests of the Fioret bar in the Sečovlje Salina Landscape Park is mandatory from 6 September 2021. Thank you for your understanding!

NOTICE

* The condition of recovered, vaccinated or tested (RVT condition) is met if the person has one of the following proofs, namely:

1.. a negative PCR test for COVID-19 that is not older than 72 hours according to the date of the swab taken.

2. a negative RAT test result not older than 48 hours from the time the swab was taken

3. a certificate of recovery – a certificate of positive PCR test result that is older than 10 days and not older than 240 days

- A certificate of recovery is accepted if issued in an EU member state, a Schengen Area country, Australia, Israel, Canada, New Zealand, Russia, Serbia, the United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland or the United States of America, at check points on flight connections of international air transport, or in Turkey;

4. a certificate of vaccination: – second dose of vaccinea Comirnaty - Biontech/Pfizer, vaccine Spikevax (COVID-19 Vaccine) - Moderna, vaccine Sputnik V - Russia’s Gamaleya National Centre of Epidemiology and Microbiology, vaccine CoronaVac - Sinovac Biotech, vaccine COVID-19Vaccine (Sinopharm), vaccine Vaxzevria (COVID-19 Vaccine) (AstraZeneca) and vaccine Covishield (Serum Institute of India/AstraZeneca) or the combination of 2 of the mentioned vaccines. Proof is obtained immediately after the second dose is received;

– first dose of vaccine COVID-19 Vaccine Janssen (Johnson and Johnson/Janssen-Cilag). Proof is obtained on the day when vaccine is received.

Ultime notizie

07. 9. 2021

NOTICE

On 4 September 2021, the Ordinance on the method of meeting the condition of recovered, vaccinated and tested to curb the spread of SARS-CoV-2 virus was published in Official Journal 142/2021, which introduced the extension of the PCT condition to perform certain activities, with effect from 6.9 .2021.

Pursuant to the decree, the fulfillment of the recovered, vaccinated or tested (RVT)* condition for guests of Thalasso SPA Lepa Vida and guests of the Fioret bar in the Sečovlje Salina Landscape ...
>> più
15. 6. 2021

Thalasso SPA Lepa Vida rimane chiuso anche domani, 16.6.2021

Vi informiamo che Thalasso SPA Lepa Vida rimane chiuso ancora domani, 16.6.2021. Vi aspettiamo dal 17.6.2021. Grazie per la vostra comprensione.
>> più
11. 6. 2021

Thalasso SPA Lepa Vida chiuso lunedi' 14 giugno e martedi' 15 giugno

>> più

Biglietto da visita

SOLINE Pridelava soli d.o.o.
SOLINE Pridelava soli d.o.o.
Seča 115, 6320 Portorož, Slovenija, EU

numero di partita IVA: SI 61597856
numero di registrazione: 1365495
numero di conto corrente: 10100-0032654851
registrazione press oil Tribunale regionale di Capodistria
n. di fascicolo 1/05615/00.

Thalasso spa Lepa Vida

Vendite e Marketing:
Ivana Mijatovič
E: ivana.mijatovic@soline.si

Vendite e Marketing:
Barbara Morgan
E: #EM#62607061657767296566786c6d634e7c7f7d7b7d713b657e#EM#

This website uses cookies. By continuing to use this website, you agree to our policy on cookies. (Cookie settings)
Submit